Come districarsi nell’acquisto del miglior portatile senza prendere fregature

Oggi giorno l’acquisto del miglior notebook 2016 può rivelarsi molto complicato e se non stiamo attenti possiamo andare in contro a delle brutte sorprese. Spesso alcuni commessi pur di vendere ti propongono dei laptop con delle caratteristiche hardware scadenti facendoti credere che sia il miglior notebook qualità prezzo, ma di qualità ce né ben poca e il prezzo molte volte supera tranquillamente i 1000 euro.

Per questo bisogna prestare molta attenzione e leggere bene caratteristiche del portatile prima di effettuare l’acquisto. A volte ti possono far credere che magari il processore Intel i3 sia più che sufficiente per quel notebook mentre in realtà non è così. Perché potrebbe anche essere che il notebook che hai bisogno lo utilizzerai per fare grafica 3D e allora maledirai il giorno che hai acquistato un portatile scadente.

I processori Intel sono ottimi, specialmente quelli di ultima generazione, ovvero gli Skylake ma bisogna capire che differenza c’è tra un modello e l’altro. Apparentemente è solo una questione di numeri i3, i 5 e i7 sono le tre serie dei processori Intel. A rigor di logica il processore i3 è meno performante di un i5. Mentre il processore Intel i7 è il migliore in assoluto, specialmente quello di ultima generazione.

Di norma per un utilizzo casalingo è sufficiente il processore Intel i5, se dovete utilizzare spesso il portatile in mobilità consiglio di orientarvi su un processore che consumi poco come il nuovo i5-6198DU. Se lo utilizzate prevalentemente per vedere dei video o per navigare in internet non avrete bisogno della scheda video perché è già integrata nel processore ed è più che sufficiente per l’uso che ne dovete fare. Anche come Ram potete risparmiare puntando un portatile con 4Gb di memoria ram, tanto in un futuro si può sempre aumentare aggiungendo un altro modulo.

Per un utilizzo in ufficio è meglio cercare un notebook che tra i tanti modelli esposti che sia equipaggiato con il processore Intel i7, meglio se quad core, avrete una potenza di calcolo maggiore spendendo quasi la stessa cifra. Se il vostro utilizzo principale sarà quello di fare grafica 3D o di montare dei video avrete bisogno del miglior notebook che affianchi all’ottimo processore Intel i7 una buona scheda grafica come la Nvidia GTX 1060m e almeno 32 Gb di memoria ram, possibilmente in DDR4 che è la nuova tecnologia di memorie. Spesso troviamo dei buoni notebook che nonostante il processore supporti tale memoria il portatile monta ancora le vecchie Ram in DDR3, che per carità vanno bene ma DDR4 è meglio.

Per un utilizzo da gaming dovete trovare il giusto equilibrio tra il notebook per grafica 3D e quello per uso domestico. Il processore del notebook gaming dovrà sempre essere un Intel i7 Skylake (questo perché per i notebook i processori i7 assomigliano come prestazioni agli i5 per desktop) abbinato a un’ottima scheda video (qui si che fa la differenza) come la Nvidia GTX 1060m o ancora meglio la Nvidia GTX 1070m. Come ram vi bastano anche 8 Gb a patto che sia prevista la possibilità di espanderla in un futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *