Imparare a suonare la chitarrra

Non tutti sanno cosa significhi veramente imparare a suonare la chitarra. Conoscere e muoversi all’interno degli accordi, districarsi in maniera egregia su quelle corde. Suonare la chitarra è come conoscere un nuovo mondo. Ci si esprime attraverso gli accordi chitarra, si impara a conoscere lo strumento e mano a mano che si va avanti si capisce che in realtà, qualcosa, ci manca.

E quel qualcosa può essere compensato dalla pennata di una chitarra. Fabrizio De André disse una volta è bello sapere che dove finiscono le mie dita inizia la tastiera di una chitarra.

Le difficoltà maggiori che si possono incontrare nel suonare la chitarra all’inizio sono i dolori alle dita nel cercare di tenere un determinato accordo. Il premere coi polpastrelli, fino a che questi non prendano il tipico callo del chitarrista.

La domanda che ogni futuro musicista si pone è: quando imparerò a suonare la chitarra? Quanto tempo ci vorrà? Molto soggettiva la risposta e dipende dall’impronta che si da allo studio dello strumento. Ad esempio, se si sceglie di imparare lo strumento in maniera più professionale si deve necessariamente capire che studiare uno spartito in chiave di violino à più complicato che studiare un pezzo in tablatura. Quindi, se non si conosce la musica né le leggi che la governano ci potrebbero volere anche 2 o 3 anni prima di riuscire a prendere in mano uno strumento. In maniera invece molto più grunge, più rilassata e tranquila. In modo da riusciure a suonare quasi subito, possiamo tranquillamente rivolgerci alla tablatura. Quindi possiamo completare il nostro percorso anche in 5 o 6 mesi. Questo, chiaramente, dipende da che cosa si voglia e si possa imparare. Non possiamo pretendere di conoscere bene la musica e lo strumento in 4 o 5 mesi ma possiamo formare le basi e iniziare a divertirci.

Imparare gli accordi della chitarra è un altro lavoraccio che potrà essere compiuto soltanto con un esercizio costante. Almeno un quarto d’ora di applicazione al giorno, di esercizi dati da persone competenti o dal vostro insegnane, potranno portarvi a vedere risultati in men che non si dica: tutto dipende dal metodo e dalla costanza che lo studente ci mette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *